Pari Opportunità

La Commissione Pari Opportunità di Legacoop Estense intende valorizzare e sviluppare la promozione di politiche e strumenti per la conciliazione vita/lavoro, il sostegno ai percorsi di carriera al femminile e per l’equilibrio di genere nella governance.

Progetti

8 Marzo

Guarda la raccolta dello speciale augurio che, In occasione dell’8 marzo, la Commissione Pari Opportunità di LegacoopEstense inoltra a tutte le cooperative…

25 novembre

Un messaggio di sensibilizzazione al tema della violenza di genere viene spedito a tutte le cooperative aderenti in occasione del 25 novembre.…

Eventi

Non volevo vedere
Lettura in musica tratta dal libro di Fernanda Flamigni e Tiziano Storai promossa dalla Commissione Pari Opportunità di LegacoopEstense con il sostegno delle cooperative.
Modena, Teatro delle Passioni, 29 settembre 2017
Rivivi l’evento

Documenti

Rapporto globale sulle diseguaglianze di genere

 

E’ uscito Il rapporto globale di disuguaglianze di genere a cura del World Economic Forum.
Il rapporto mette in evidenza 144 paesi sul loro progresso verso la parità di genere in quattro dimensioni tematiche: partecipazione economica e opportunità, conseguimento dell’istruzione, salute e sopravvivenza e potere politico di empowerment.

Scarica il documento

I Comuni della  provincia di Modena sottoscrivono un patto contro la violenza

 

Nel mese di marzo 2017 la Provincia di Modena ha rinnovato Il “Protocollo d’intesa per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne”. Il protocollo, nel definire i compiti dei diversi soggetti nella rete dei servizi provinciali e locali assegna all’Amministrazione provinciale il coordinamento, monitoraggio, valorizzazione e diffusione delle esperienze in atto sul territorio provinciale quali azioni intraprese in forma autonoma dalle Unioni dei Comuni e dai Comuni al fine di dare risposte operative alle esigenze/ bisogni espressi. Indica poi le politiche che ogni soggetto della rete deve mettere in atto affinchè ogni donna che ha subito violenza trovi risposte adeguate che la sostengano nel suo percorso di uscita dalla stessa.

In continuità con il protocollo d’intesa, il 25 novembre le sindache e i sindaci della provincia hanno sottoscritto un patto nel quale  si impegnano, tra l’altro, a promuovere la rappresentanza paritaria in tutti gli organismi associativi, organi di amministrazione e di controllo delle società e nelle nomine dei Comuni e prevedere in ogni giunta comunale una delega specifica alle pari opportunità con risorse adeguate.

Il Patto prevede anche l’impegno a promuovere l’intitolazione di spazi pubblici, vie, strade, piazze, rotonde a donne meritevoli ed esemplari che possano costituire modelli positivi per le nuove generazioni, dotare le biblioteche di autrici femminili, anche nella sezione per ragazzi e ragazze e favorire all’interno dell’ente un linguaggio non discriminante.

Leggi il documento integrale