Senza Cultura Nessun Futuro @ZonaLibera

Mercoledì 24 giugno alle 18.30  presso Lo Spazio Nuovo a Modena (Via IV Novembre 40/b ) addetti ai lavori, musicisti, attori e rappresentanti degli Enti Pubblici, cooperative, associazioni e cittadinanza si confronteranno sulla rigenerazione culturale e di comunità nel mezzo di un’emergenza sanitaria, sociale ed economica.

Introduce e modera:
Andrea Bortolamasi – Assessore Cultura, politiche giovanili, Città universitaria

Intervengono:
Mauro Felicori – Assessore alla cultura RER (in collegamento)
Bruno Giusti – Presidente Circolo Culturale Left Vibra
Lele Roveri – Presidente Estragon Bologna
Anna Lisa Lamazzi – Presidente Arci Provinciale Modena
Anna Palumbo – Musicista

A seguire dibattito con i rappresentanti di alcune realtà culturali di Modena: LAIKA MVMNT, MoCu magazine, Drama Teatro, @Bizzarri, Radioantennauno Modena, Centro Musica Modena

 

Cultura e comunità significano saperi, economia ed occupazione, luoghi ed associazioni.  Non vogliamo tornare alla “normalità” di prima perché, come recita lo slogan, quella normalità era un problema: la cultura soffriva già! In questi mesi centinaia di migliaia di persone hanno perso il lavoro e rischiano di non riaverlo, molte piccole cooperative, compagnie, associazioni culturali rischiano di non riuscire a riaprire.
Questo riguarda tutta la cittadinanza: chi ci lavora, chi sia attiva a sostegno della cultura, chi è privato della Cultura in un momento di difficoltà. Questo porta ad esclusione sociale, disuguaglianze: l’impatto sulla comunità è enorme.
Abbiamo voluto un evento comunitario perché arriviamo da anni in cui ci siamo atomizzati: in cui le varie realtà erano in lotta per accedere alle poche risorse disponibili.Ci vogliamo dare l’obiettivo di avviare e riprendere un dialogo rigenerante su processi culturali innovativi che potremmo intraprendere. Partiamo dalla consapevolezza della necessità di partire dal basso, con la cittadinanza, per cambiare i contesti quotidiani, per dialettizzare e trasformare i processi, le dinamiche produttive, i rapporti sociali, i nostri destini.
Vorremmo sederci attorno ad un tavolo paritetico: è il tempo del cambiamento, del mettersi in gioco, del ripartire dal basso: è il tempo di chiedere che la cultura ed i suoi lavoratori siano riconosciuti.

Slogan “Senza cultura nessun futuro” creato da Mi Riconosci? Sono un professionista dei beni culturali per la mobilitazione diffusa, avviata dal 27 maggio, ancora in atto.

🔴 IMPORTANTE:
– Per accedere all’evento vi chiediamo di arrivare in anticipo per riuscire a defluire gli accessi,
– si potrà accedere fino al raggiungimento dei posti disponibili (che saranno distanziati),
– si potrà accedere solo con dispositivo di protezione individuale.

Sarà possibile cenare con Risatini – Salento Street Food

Nell’ambito del progetto Zona Libera, promosso da Vibra Club Associazione Idee in Circolo, Lo Spazio Nuovo, CAI Modena – Club Alpino Italiano – Sezione di Modena, Arci Modena in collaborazione al Quartiere1 ed al Comune di Modena

Leggi tutte le news